- Pubblicità -spot_img
HomeAttualitàConfartigianato: l'invecchiamento delle imprese artigiane

Confartigianato: l’invecchiamento delle imprese artigiane

- Pubblicità -spot_img

Saranno più di 3.500 le aziende interessate al “passaggio generazionale”

Da Confartigianato arriva l’allarme per l’invecchiamento delle imprese artigiane. Tra il 2010 e il 2020 è cresciuta di circa l’8% la fascia di imprenditori artigiani con più di 60 anni e sono diminuiti di oltre 7 punti percentuali i giovani imprenditori, con meno di 35 anni di età. Dati che portano a una conseguenza: 1 impresa su 5, nei prossimi 10 anni, dovrà affrontare il delicato tema del passaggio generazionale. Solo in provincia di Vicenza, le imprese interessate saranno più di 3.500.

L’appello di Confartigianato: suggerimenti e consulenze

I dati arrivano da Confartigianato Imprese Vicenza, che hanno portato ad effettuare un’ulteriore indagine, in collaborazione l’Università degli Studi di Padova, nei confronti di un campione di imprese, al fine di conoscerne le prospettive in termini di continuità d’impresa.

“Ne emerge un quadro incoraggiante – commenta Gianluca Cavion, presidente di Confartigianato Imprese Vicenza-. Quasi la totalità del campione indica nella continuità d’impresa uno dei fattori critici nel prossimo quinquennio e si dichiara disponibile ad affrontarla anche in modo inedito. Se da una parte, c’è un terzo del campione che ammette di avere figure interne alla famiglia che possono prendere le redini dell’impresa, dall’altra ci sono segnali di cambiamento epocale: un terzo dei rispondenti è aperto all’ipotesi di cedere la proprietà dell’impresa a un collaboratore interno, mentre oltre la metà si dichiara disponibile a valutare alleanze con altre imprese o anche la vendita ad altre imprese come percorso per garantire la continuità.

Un cambiamento di prospettiva non semplice, che presenta diversi aspetti di cui tener conto e che ha stimolato la creazione di “Passaggio di Valore”, un servizio proposto da Confartigianato Imprese Vicenza per affiancare l’impresa con un unico progetto “su misura”, coinvolgendo tutte le competenze professionali necessarie”.

L’importanza di agire con anticipo e pianificare i passaggi


“Quando si parla di passaggio generazionale, infatti, è fondamentale agire con anticipo, pianificando i passi da fare con visione e scelte strategiche – aggiunge Cavion-. Ricordiamo anche che le nostre imprese sono portatrici di saperi, competenze e professionalità riconosciute anche fuori dai confini nazionali, perdere questo patrimonio sarebbe davvero un peccato”.

In questo senso l’obiettivo di ‘Passaggio di Valore’ è quello di rispondere all’esigenza di dare continuità all’impresa, valorizzare il suo patrimonio economico e sociale e tramandare conoscenze e stile di imprenditorialità.

Il servizio si articola in varie fasi, che abbracciano la sfera della formazione, della consulenza civilistica, fiscale e organizzativa. In particolare, i futuri imprenditori verranno formati alla gestione dell’impresa e alla transizione verso il nuovo approccio da imprenditore, mentre i fondatori saranno accompagnati alla delicata fase dell’uscita.

A livello civilistico, fiscale e organizzativo il servizio prevede l’inquadramento dell’operazione societaria o aziendale più adeguata, la valutazione del valore dell’impresa, l’analisi degli assetti proprietari e organizzativi, fino all’accompagnamento all’atto notarile di modifica.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img