- Pubblicità -spot_img
HomeEventiArte e cultura“Il burbero benefico” come metafora del gioco della vita

“Il burbero benefico” come metafora del gioco della vita

- Pubblicità -spot_img

Il gioco degli scacchi come metafora della vita

Il gioco degli scacchi come metafora del gioco della vita, è “Il burbero benefico” di Carlo Goldoni in scena, con la regia di Maurizio Panici, sabato 26 agosto (ore 21.00) alla Scalinata dei Carmini di Marostica, in occasione delle celebrazioni per il centenario della Partita a Scacchi a personaggi viventi (1923-2023).

“Il burbero benefico” (anche conosciuto come “Il burbero di buon cuore”) fu originariamente scritto da Goldoni in francese (titolo originale “Le bourru bienfaisant”), e fu rappresentato per la prima volta a Parigi il 4 Novembre 1771: il più eclatante (e forse unico) successo goldoniano d’oltralpe. Ne è stata rappresentata, in anni diversi, anche una versione lirica su libretto di Lorenzo Da Ponte.

Lo spirito della commedia

Straordinaria commedia di caratteri, Goldoni usa il gioco degli scacchi come potente metafora del gioco della vita. I personaggi si muovono letteralmente su una scacchiera anticipando le mosse che il grande autore assegna loro nella schermaglia che vede i due giovani innamorati (Angelica e Valerio) e il loro destino, alle prese con il mondo dei “grandi” intenti a risolvere problemi finanziari e sociali che poco hanno a che fare con l’Amore. Una commedia in tre atti, ricca di equivoci sorprendenti ed esilaranti.

Una classica vicenda famigliare a cui fanno da sfondo gli scacchi: ogni personaggio della commedia è in sé una pedina che persegue un suo obiettivo e deve difendersi costantemente da insidie e fraintendimenti che generano il riso dello spettatore.

In un allestimento pensato in esclusiva per il centenario della Partita, la rappresentazione si terrà nella scenografica Scalinata dei Carmini di Marostica, spazio ideale per il teatro all’aperto. In caso di pioggia, lo spettacolo sarà ospitato al Ridotto del Teatro Politeama.

Informazioni e contatti

Lo spettacolo è promosso dall’Associazione Teatris nell’ambito della tradizionale “Commedia Castellana” in collaborazione con la Città di Marostica.

Regia di Maurizio Panici

In scena: Fabrizio Bernar, Alain Furlan, Denis dalla Palma, Alessandra Signori, Marta Tissi, Tobia Rizzato, Patrizia Bertoncello, Riccardo Cavallin.

Realizzazione scenica: Denis dalla Palma

Luci: Davide Stocchero

Biglietti: intero € 10, ridotto soci € 8

Info: associazioneteatris@gmail.com

Prenotazione obbligatoria:

t. 327.5820846 (ore 15 – 19)

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img