HomeUtilitàAziende - LavoroIl decalogo della sostenibilità ambientale, economica e sociale

Il decalogo della sostenibilità ambientale, economica e sociale

- Pubblicità -spot_img

Il Decalogo della sostenibilità: dieci buone pratiche per la valorizzazione della piccola pesca

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo, su input di Unioncamere Nazionale, aderisce alla realizzazione dei servizi di informazione e diffusione del “Codice etico: Decalogo sostenibilità ambientale e sociale” per la qualificazione delle imprese di piccola pesca e pesca artigianale costiera.

Questo Decalogo definisce dieci impegni sulla sostenibilità che gli operatori della piccola pesca possono adottare per contribuire alla valorizzazione del comparto e per garantire comportamenti rispettosi dell’ambiente acquatico e delle sue risorse nei processi di pesca e commercializzazione, che si distinguono per essere frutto di un processo produttivo improntato alla sostenibilità.

Il progetto del decalogo

Il progetto è finanziato dall’Unione Europea (PO FEAMP 2014-2020) e realizzato dal Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste in cooperazione istituzionale con Unioncamere (Convenzione stipulata il 22 aprile 2016).

La sostenibilità dei processi produttivi e lo sfruttamento intensivo delle risorse ittiche rappresentano oggi i temi centrali attorno ai quali ruotano le politiche attive di settore promosse dall’UE e dal nostro governo. Gli obiettivi europei per il 2050 del Green Deal e del Farm to Fork sono orientati a preservare e ripristinare gli ecosistemi e la biodiversità, nonché a favorire lo sviluppo di rapporti di filiera più diretti tra il produttore e il consumatore.

La piccola pesca – che rappresenta circa l’80% della nostra flotta nazionale e ha tutte le carte in regola per allinearsi a questi obiettivi e guadagnare un vantaggio competitivo –  pur distinguendosi  già per la sostenibilità e la selettività degli attrezzi di pesca utilizzati, ha ancora ampi margini di sviluppo e potenziamento economico, che possono essere sfruttati promuovendo azioni e assumendo comportamenti che siano al di sopra dei limiti fissati dalla normativa vigente, maggiormente orientati alla tutela dei mari e delle sue risorse, allo sviluppo delle relazioni di filiera, alla trasparenza informativa verso i consumatori finali.

I 10 impegni definiti dal Decalogo riguardano le seguenti tematiche: il rispetto dell’ecosistema marino, la gestione delle risorse ittiche, la tracciabilità delle produzioni, il giornale di bordo, l’etichettatura, l’igiene e la qualità delle acque, lo sviluppo delle relazioni di filiera, la sicurezza e l’eticità, la gestione dei rifiuti e l’integrazione con la ricerca scientifica.

L’osservanza di quanto previsto dal Decalogo consente all’operatore della piccola pesca di affrontare le sfide prioritarie dello sviluppo sostenibile, partecipare alla transizione verde stabilita dal Green Deal Europeo, avanzare verso una “sostenibilità competitiva” e offrire al settore un’opportunità economica significativa.

Il decalogo sul territorio

A livello territoriale, la Camera di Commercio di Venezia Rovigo, attraverso l’attivazione di uno sportello telefonico, aperto dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio, fornirà assistenza e supporto informativo alle imprese in merito ai vantaggi dell’adesione al Decalogo e l’informazione sulla procedura per la sottoscrizione e l’applicazione dello stesso, con l’obiettivo di far conoscere alle imprese l’opportunità di vedersi qualificare e distinguere sul mercato.

Nel mese di settembre, inoltre, la Camera di Commercio Venezia Rovigo organizzerà un seminario dedicato alla presentazione del Decalogo a tutti gli operatori locali del settore, al fine di sensibilizzare il maggior numero possibile di imprese all’adesione.

L’invito sarà esteso anche alle imprese della vendita al dettaglio di prodotti ittici (pescherie) e della ristorazione, per favorire la creazione di rapporti di filiera e fornire informazioni sui fattori distintivi dei prodotti che si troveranno a vendere ai loro clienti.

Per valorizzare le imprese che sottoscrivono il Decalogo, è previsto il rilascio del marchio Hello Fish! e la creazione di una vetrina promozionale della propria attività, personalizzabile nei contenuti da parte dell’impresa, e con specifiche iniziative di comunicazione sui Social network. Inoltre, ogni operatore registrato sul sito avrà a disposizione gratuitamente il software per la creazione delle etichette dei prodotti, presente all’interno del sito stesso.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img