- Pubblicità -spot_img
HomeEventiArte e culturaOperaestate: in scena lo spettacolo “Acqua rotta”

Operaestate: in scena lo spettacolo “Acqua rotta”

- Pubblicità -spot_img

Una serata tra arte e rispetto per la Natura

Va in scena venerdì 11 agosto alle 21.00 al Teatro al Castello “Tito Gobbi” di Bassano del Grappa (e in caso di maltempo al Teatro Remondini) Acqua Rotta, uno spettacolo nato dalla collaborazione tra il musicista Mario Brunello e la poeta Mariangela Gualtieri all’interno di Operaestate Festival. 

Un evento inserito nel cartellone di Operaestate Festival, il ricco programma estivo promosso dal Comune di Bassano insieme alle Città palcoscenico, qui in collaborazione con Antiruggine, e realizzato grazie al contributo del Ministero della Cutura, la Regione del Veneto, e la rete delle aziende inserite nel club Amici del Festival. 

Lo spettacolo: Acqua rotta

In questo sodalizio fra Mario Brunello e Mariangela Gualtieri, violoncello e voce poetica si mettono in dialogo con una speciale attenzione al tema dell’acqua, sentita e cantata come preziosa viva sostanza, intelligente e una, malgrado i suoi molti nomi. 

In scena con loro, a scandire il tempo goccia a goccia, ‘’quasi-zero’’, installazione di Gianandrea Gazzola. La partitura musicale di Acqua Rotta spetta al violoncello di Mario Brunello che qui unisce le perfette architetture sonore di Bach, alla musica contemporanea di Sofia Gubajdulina, Peter Joshua Sculthorpe e del giovane Lamberto Curtoni. Il testo è composto in gran parte da versi inediti, scritti per questa occasione da Mariangela Gualtieri.

«Da lungo tempo con Mariangela avevamo in mente questa collaborazione tra parola e suono sul tema dell’acqua – racconta Mario Brunello – Abbiamo iniziato le prove con la siccità dello scorso fine inverno e ultimate, come un segnale chiaro della natura, con l’alluvione che Mariangela ha vissuto proprio nella sua terra, a Cesena. L’acqua comanda, l’acqua segna il tempo della vita, che ci sia o che non ci sia va presa sul serio. Come la musica, come la poesia. Per questo abbiamo voluto la presenza in scena anche dell’acqua, gocce che daranno il tempo al nostro dire, al nostro suonare e all’ascolto».

Gli artisti

Mario Brunello è uno dei più affascinanti, completi e ricercati artisti della sua generazione, oltre che fra i massimi violoncellisti viventi. Nella sua vita artistica riserva ampio spazio a progetti che coinvolgono diverse forme d’arte, integrandoli con il repertorio tradizionale. 

Mariangela Gualtieri è una delle voci poetiche più apprezzate della scena contemporanea. Nel 1983 ha fondato insieme a Cesare Ronconi il Teatro Valdoca, e ha pubblicato diverse raccolte di poesie curandone anche letture ad alta voce in Italia e all’estero. 

Gianandrea Gazzola è artista, designer e scenografo. Si dedica soprattutto all’indagine dei rapporti fra suono e forma attraversando i territori della sperimentazione musicale e della scultura. All’impegno di progettista, affianca interventi nell’ambito della scena teatrale e incarichi di docenza.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img