- Pubblicità -spot_img
HomeEventi"Pieve Incontra"

“Pieve Incontra”

- Pubblicità -spot_img

Nicola Gratteri, Tobia Sarpa, Dario Fabbri e Brunello Cucinelli presentato il cartellone degli eventi.

La rassegna “Pieve Incontra”, che dal 2017 ha visto consolidato il suo prestigio e il suo seguito fra il pubblico, ritorna con una edizione speciale, intitolata “Icone”, che, per i nomi degli ospiti, la loro fama, il loro spessore, e non ultimo per gli argomenti trattati, non mancherà di far parlare di sé – come già l’anno scorso con l’edizione interamente dedicata alla sostenibilità ambientale e alla biodiversità, che ha visto la partecipazione di Stefano Mancuso, Telmo Pievani, Umberto Guidoni e Davide Tabarelli.

Un cartellone ambizioso, quello proposto dalla quinta edizione della rassegna culturale, organizzata dalla Città di Pieve di Soligo, che prenderà avvio la prossima settimana e che è stato presentato ufficialmente alla stampa questa mattina presso la sala municipale di Pieve di Soligo. 

Sul palcoscenico del Teatro Careni si avvicenderanno: 

  • Venerdì 21 aprile Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Catanzaro 
  • Martedì 16 maggio, l’architetto e designer Tobia Scarpa 
  • Mercoledì 7 giugno, Dario Fabbri, esperto di geopolitica e direttore di Domino
  • Sabato 15 luglio, Brunello Cucinelli, stilista e imprenditore, al quale è stato recentemente conferito il premio internazionale Neiman Marcus Award che il settore del lusso consegna ogni anno alle figure che hanno maggiormente influenzato la moda.

“Una manifestazione di altissimo livello – ha esordito Luisa Cigagna, vicesindaco di Pieve di Soligo e assessore alla Cultura – che ci rende orgogliosi. Ringrazio Adriana Rasera, per essere riuscita anche quest’anno a riunire un parterre d’eccezione, che certamente richiamerà un folto pubblico. Quattro appuntamenti che si svilupperanno intorno ad altrettante icone italiane, di cui il nostro Paese va fiero; ci è sembrato interessante focalizzare l’attenzione sul vissuto professionale e sull’impegno personale di ciascuna. Discorso a parte per la serata con Dario Fabbri, che mira ad approfondire la tragedia del conflitto ucraino. Sarà l’occasione per riflettere sul tema e per interloquire con chi ha una visione obiettiva e globale degli eventi. Il tema scelto dal nostro ospite per la sua lectio magistralis è: Ucraina. Guerra totale?”.

“Proporremo come sempre quattro incontri a cadenza mensile – ha spiegato Adriana Rasera, ideatrice, curatrice e conduttrice di Pieve Incontra. Abbiamo deciso di invitare quattro figure di rilievo, sulle quali punteremo i riflettori per affrontare temi di grande attualità, dalla legalità alla sostenibilità delle costruzioni, dal conflitto ucraino all’imprenditoria etica. Inaugureremo la nuova stagione parlando di criminalità organizzata con uno dei più profondi conoscitori dell’argomento, Nicola Gratteri, il magistrato più esposto nella lotta all’Ndrangheta, per il quale sono state messe a punto speciali misure di sicurezza. Il 16 maggio sarà la volta di Tobia Scarpa, con il quale metteremo a fuoco i temi della sostenibilità e della qualità dei materiali, passando in rassegna i lavori di una vita e la sua visione del futuro. Il 7 maggio Dario Fabbri terrà una lectio sullo scottante tema del conflitto in Ucraina, con particolare riferimento agli scenari geopolitici che si stanno delineando. Infine il 15 luglio con Brunello Cucinelli porremo l’attenzione sul capitalismo umanistico, partendo dall’esperienza di Solomeo e guardando al futuro del Made in Italy. Tutte personalità di spicco, tutti ospiti d’eccezione che rendono davvero unica la nostra rassegna”.

“Un programma notevole – ha aggiunto Luisa Cigagnareso possibile grazie ai nostri sostenitori, ai quali rivolgo un ringraziamento speciale, partendo dai main sponsor, AscoTrade Gruppo HERA e Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG; quest’ultimo offrirà, al termine di ogni evento, un vin d’onor che porrà in evidenza lo stretto legame tra la cultura ed il prodotto principe del nostro territorio”. 

“Per il secondo anno consecutivo – ha spiegato Filippo Boraso, direttore generale AscoTrade Gruppo HERAsosteniamo la rassegna organizzata dalla Città di Pieve di Soligo. Una iniziativa che ci piace molto per il suo largo respiro e per l’obiettivo che si pone, di offrire alla comunità un’occasione d’incontro intorno a temi d’interesse e d’attualità. Apprezzo inoltre l’idea di valorizzare, in questa particolare edizione, personalità che hanno espresso il meglio di sé stesse nella loro vita professionale”.

Alla conferenza stampa era presente pure Mirella Antonello, in rappresentanza di Eufrosini Assicurazioni: “Abbiamo deciso di partecipare a questo progetto con grande entusiasmo – ha detto – perché crediamo nell’importanza della cultura e dei valori che la sottendono”.

Le serate si svolgeranno a partire dalle ore 20:45 presso il Teatro Careni di Pieve di Soligo. Visto il successo delle passate edizioni (tutte sold out), sarà attiva la prenotazione su eventbrite. 

La rassegna gode del sostegno di: AscoTrade Gruppo HERA, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, Euromobil, Eufrosini Assicurazioni, Hotel Villa Soligo, Tino Vettorello Gourmet e Latteria Soligo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img