HomeAttualitàRigenerazione a Sant'Eusebio e Progetto Antiallagamento

Rigenerazione a Sant’Eusebio e Progetto Antiallagamento

- Pubblicità -spot_img

Il Comune di Bassano Del Grappa ha deciso in seguito ai gravi allagamenti che hanno colpito il quartiere di Sant’Eusebio durante l’estate del 2020, di intraprendere un nuovo progetto che sta per prendere vita. Il riconoscimento dello stato di crisi e numerosi sopralluoghi hanno portato alla realizzazione di un ambizioso piano volto a mitigare i rischi di allagamento nella zona.

Via Martinato al Centro del Cambiamento: Interventi Chiave per la Sicurezza Idrogeologica

I lavori prenderanno presto il via con la realizzazione di un pozzetto in prossimità di via Martinato, mirato a intercettare e raccogliere i detriti trasportati lungo i terreni collinari. Una nuova linea di scarico delle acque meteoriche, griglie taglia acqua e nuove strutture per la raccolta delle acque saranno implementate per assicurare una gestione efficace dei flussi idrici.

Costo Totale di 500 Mila Euro, Metà Finanziata dal PNRR: Una Svolta per Sant’Eusebio

Inoltre, la rigenerazione di Sant’ Eusebio prevede un ampio lavoro di pulizia ed espurgo di pozzetti e caditoie, insieme al rifacimento dell’attraversamento della strada provinciale 73 con una condotta in calcestruzzo. L’assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Zonta, sottolinea l’importanza di intervenire per sistemare i danni del 2020 e prevenire nuove situazioni critiche in caso di eventi calamitosi, sempre più frequenti soprattutto nel periodo estivo.

Il costo complessivo degli interventi ammonta a 500 mila euro, di cui la metà è finanziata attraverso i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Una svolta significativa per la sicurezza idrogeologica di Sant’Eusebio e una risposta concreta ai rischi climatici sempre più pressanti.

Fonte: Comune di Bassano del Grappa

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img