- Pubblicità -spot_img
HomeUtilitàAziende - LavoroSei “nuove” aziende centenarie a Venezia e Rovigo nel 2022-2023

Sei “nuove” aziende centenarie a Venezia e Rovigo nel 2022-2023

- Pubblicità -spot_img

Registro Imprese Storiche di Unioncamere

Sei “nuove” aziende centenarie a Venezia e Rovigo nel 2022-2023. Cinque del veneziano e una del rodigino le aziende con il marchio “Impresa Storica d’Italia” a certificare storicità, longevità e resilienza del fare impresa

Venezia – Rovigo – Sono sei le “nuove” aziende del territorio veneziano e rodigino che hanno potuto accedere al Registro Imprese Storiche di Unioncamere tramite apposito bando nel 2023. Cinque della Città Metropolitana di Venezia e una della Provincia di Rovigo. Segni particolari in comune: hanno compiuto o già superato i 100 anni di attività e, da novembre, possono forgiarsi del marchio “Impresa Storica d’Italia”.

Ad entrare nel Registro Imprese Storiche, istituito nel 2011 da Unioncamere al fine di “certificare la loro storicità e dare valore ad una longevità che è testimonianza diretta della resilienza del fare impresa”, così come spiegato da Giuseppe Tripoli – Segretario Generale di Unioncamere, sono le aziende:

  • Emilio Colussi S.r.l., panificio artigianale e di prodotti da forno avviato nel 1840 in centro storico a Venezia, per l’annualità 2022;
  • Carlo Tonolo Fu Matteo Srl, impresa del settore servizi attiva come agenzia marittima, casa di spedizioni ed operatori doganali, avviata nel 1919 in centro storico a Venezia, ed ora con sede a Marghera, per l’annualità 2022;
  • Autoscuola Dalla Mura di Tressoldi Diego & C. Sas, autoscuola e studio di consulenza automobilistica e rilascio di certificati vari, avviata nel 1919, per l’annualità 2022;
  • Società Agricola Ca’ Dolfin s.s., attività agricola che si occupa della produzione e dello stoccaggio di riso e cereali a Porto Tolle nel Parco del Delta del Po, avviata nel 1900, per l’annualità 2023;
  • Paolo Calzature Snc di Sartore Walter e Moreno, attività commerciale per la vendita di calzature e zoccoli avviata a Santa Maria di Sala nel 1902, per l’annualità 2023;
  • Longo Giuliana, attività artigianale di modisteria avviata nel 1901, per l’annualità 2023.

Le sei aziende centenarie vanno ad alimentare il già nutrito gruppo di aziende, del veneziano e del rodigino, iscritte al Registro Imprese Storiche di Unioncamere che salgono così a 37 realtà a testimonianza di come sia possibile fare impresa attraverso le generazioni, i mutamenti storici, economici, sociali e tecnologici.

MASSIMO ZANON – PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI VENEZIA ROVIGO

È bellissimo festeggiare le imprese che possono vantare cent’anni di attività! Sono le testimonianze del lavoro di generazioni al servizio della clientela, al servizio della Società civile, al servizio delle famiglie impegnando spesso – giorno e notte – la propria famiglia nell’attività. Una doppia funzione: il servizio alle famiglie e la valorizzazione della propria facendo rendere utili alla causa comune tutti i componenti, dai nonni ai nipoti.”

TESTIMONIANZE DELLE AZIENDE: Sei “nuove” aziende centenarie a Venezia e Rovigo nel 2022-2023

Sei “nuove” aziende centenarie a Venezia e Rovigo nel 2022-2023

GAIA STEFANI – EMILIO COLUSSI S.R.L.

L’attività di produzione di pane e dolci, in particolare i “baicolI”, è stata avviata da Apollonio Colussi nel 1840 a Venezia. Successivamente, il nipote Emilio ha sviluppato un laboratorio di produzione e ha gestito dieci negozi di vendita nel primo Novecento.

Dopo di lui, i tre figli, incluso Guido Colussi, hanno ereditato l’attività. Nel 1975, Guido ha passato la ditta alla figlia Gloria Colussi, che ha continuato come ditta individuale mantenendo l’indirizzo a San Luca 4579 in collaborazione con suo marito Paolo Stefani, i quali hanno riunito tutte le sedi all’interno di un grande ed unico forno permettendo loro di mantenere ingenti volumi produttivi.

Nel 2004, Gloria ha donato l’azienda al coniuge Paolo Stefani continuando ad essere un’azienda unipersonale e successivamente è divenuta una società srl riprendendo l’antico nome Emilio Colussi. Attualmente nella società sono confluiti i due figli: Gaia e Andrea Stefani che ne garantiscono la continuità.

“Essere stati iscritti presso il Registro Imprese Storiche significa per la famiglia Colussi un riconoscimento di una attività commerciale che continua nonostante le mille difficoltà che presenta Venezia, sia per il fatto che è una città considerata disagiata per la fornitura di materia prima sia per il reclutamento del personale in quanto oramai spopolata, problematiche che ogni giorno affrontiamo.

Sapere che siamo un punto di riferimento per tanti cittadini che raggiungono i nostri negozi da più punti della città, isole comprese è per noi fonte d’orgoglio” afferma Gaia Stefani.

Registro Imprese Storiche – pagina web: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche/emilio-colussi-srl 

PAOLO TONOLO – CARLO TONOLO FU MATTEO S.R.L.

L’azienda Carlo Tonolo, fondata nel 1919 da Carlo Tonolo, ha seguito lo sviluppo di Venezia e Porto Marghera. Originariamente situato vicino a Piazza San Marco, l’ufficio iniziale si trovava in Calle Vallaresso, una zona portuale.

Nel 1929, Davide Tonolo prese il comando, diventando una figura di rilievo nella portualità veneziana. Negli anni ’80, un altro Carlo Tonolo guidò l’azienda, ampliando i servizi per il settore dello shipping. Nel 1994, con il trasferimento delle attività a Porto Marghera, l’ufficio centrale si spostò per essere più vicino alle navi e ai clienti.

Paolo Tonolo, entrato nel nuovo millennio, ha portato innovazioni e certificazioni, posizionando l’azienda come leader nei servizi per l’energia, la movimentazione dei gas, il trasporto dei container e la logistica.

“Questo riconoscimento – spiega Paolo Tonolo – ci rende orgogliosi in quanto ci consideriamo i successori dei nostri antenati che hanno fondato la nostra bella città grazie al porto di Venezia. Lavorando con il porto moderno fin dalla sua nascita, da ben quattro generazioni, rappresentiamo un unicum tra le aziende del settore. In questo secolo abbiamo potuto contribuire alla ricchezza di Venezia dando lavoro a un migliaio di famiglie e partecipando attivamente alla vita portuale cercando di svolgere un ruolo sociale oltre che un ruolo economico.”

Registro Imprese Storiche – pagina web: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche/carlo-tonolo-fu-matteo-srl 

FABIO TRESSOLDI – AUTOSCUOLA DALLA MURA DI TRESSOLDI DIEGO & C. S.A.S.

Giulio Dalla Mura e Antonietta Marinato, nati rispettivamente nel 1895 e nel 1887, si sposano e hanno due figlie: Ines, nata nel 1924, e Miranda, nata nel 1926. Giulio Dalla Mura, appassionato di corse e motori, fondò nel 1919 l’Autoscuola Dalla Mura a Venezia, di fronte alla Motorizzazione Civile. Nel 1933, durante una corsa a Poggio di Berceto, Giulio perse la vita in un incidente.

Dopo la sua morte, la moglie Antonietta continuò l’attività dell’autoscuola, integrando la figlia Ines nel 1940. Dopo la morte di Antonietta nel 1968, Ines continuò l’attività del padre. Nel 1977, Lucilla Serra prese il controllo dell’autoscuola e nel 2018 cedette l’attività ai figli Diego, Fabio e Maria Chiara, mantenendo la stessa denominazione e oggetto sociale.

“Riteniamo un privilegio poter proseguire un’attività che si è affermata in oltre un secolo e cerchiamo quotidianamente di mantenerne la qualità che l’ha contraddistinta in questi anni; siamo riusciti ad allargarci aprendo nel 1996 la sede di Via Cappuccina, sempre a Venezia Mestre, garantendo alla nostra clientela la professionalità e l’ambiente familiare che caratterizza questa impresa” afferma Fabio Tressoldi, uno dei titolari dell’autoscuola.

Registro Imprese Storiche – pagina web: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche/autoscuola-dalla-mura-di-tressoldi-diego-c-sas 

LUIGI ARDUINI – SOCIETA’ AGRICOLA CA’ DOLFIN S.S.

La storia di Ca’ Dolfin inizia nel XVII secolo quando i nobili veneziani si insediarono nei nuovi territori del Delta del Po formatisi dopo il taglio del fiume Po nel 1604. L’isola della Donzella, inizialmente paludosa, divenne col tempo coltivabile.

I nobili acquisirono queste terre per affermare il loro potere economico. La villa storica che si trova al centro della corte aziendale risale a quel periodo. Nel 1854, i terreni furono venduti a Francesco Arduini fu Luigi.

Nel 1900, la proprietà passò a Vito fu Luigi, con un’espansione dei terreni fino a Ca’ Mello. Dopo la morte di Vito nel 1949, la tenuta fu ereditata dai figli. Negli anni ’60, una porzione fu ceduta, portando la tenuta all’estensione attuale.

Luigi la condusse fino alla sua morte nel 1972, lasciandola alla moglie e ai figli. Nel 2010, Francesco ha acquisito tutte le quote di proprietà e ha costituito la Società Agricola Ca’ Dolfin s.s., amministrata con il figlio Luigi.

“Il raggiungimento di questo traguardo è per noi una grande soddisfazione che vogliamo dedicare ai nostri predecessori ed alle tante persone che attraverso quasi 200 anni, tra tanti sacrifici, hanno lavorato alacremente per questa azienda, al fine di garantirne la prosecuzione – afferma Luigi Arduini – Nell’era del provvisorio e dell’effimero, crediamo che questa continuità sotto un unico segno, rappresenti ancora un valore non indifferente.”

Registro Imprese Storiche – pagina web: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche/societa-agricola-ca-dolfin-ss 

WALTER SARTORE – PAOLO CALZATURE S.N.C. DI SARTORE WALTER E MORENO

Nel 1902, Casimiro “Miro” Sartore aprì un negozio di zoccoli a Caselle di Santa Maria di Sala. Con il suo carretto, Miro visitava i mercati per offrire zoccoli resistenti, comodi ed economici. Inizialmente, un cavallo trainava il carretto, poi venne sostituito da una Fiat 501 adattata a furgoncino. I figli Candido, Giuseppe e Letizia continuarono l’attività.

Paolo, nato nel 1940, si occupava principalmente dei lavoratori diretti a Porto Marghera negli anni del dopoguerra. Alla fine degli anni Cinquanta, con il declino degli zoccoli, Paolo si adattò alle richieste dei clienti che preferivano le scarpe. Nel 1966, trasferì l’attività in via Cavin Caselle, poi nel 1979 in piazza Moro, dove è ancora oggi.

I figli di Paolo, Moreno e Walter, gestiscono l’azienda chiamata “Paolo Calzature snc”, un punto di riferimento locale e nei mercati di Mirano, Pianiga, Camposampiero, Noale, Albignasego e Salzano.

“E’ un orgoglio da parte nostra, ed anche una responsabilità, aver raggiunto questo traguardo in quanto i tempi oggi sono difficili – dichiara Walter Sartore – Noi comunque continuiamo e andiamo avanti. Nella nostra storia abbiamo avuto altre soddisfazioni, come un premio di un Comune e citazioni nei libri; la scorsa estate sono state effettuate, nella nostra bottega, delle riprese per un docufilm realizzato dal Comune di Santa Maria di Sala in cui il papà Paolo ha tenuto una dimostrazione su come si producono gli zoccoli di legno.”

Registro Imprese Storiche – pagina web: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche/paolo-calzature-snc-di-sartore-walter-e-moreno 

LONGO GIULIANA

Da oltre un secolo – 1901 – in Calle del Lovo al civico 4813, si producono cappelli. Cappelli da donna, da uomo, da festa e da lavoro. La fabbrica della Scuola Granda di San Teodoro era proprietà della Confraternita dei Merciai.

Quando ne venne completata la parte sinistra (dal campo San Salvador verso il ponte del Lovo) si affidò il progetto al Sansovino e a tutt’ora, la sequenza delle botteghe è rimasta intatta dal tempo del progetto stesso. Nei pressi, il Sotoportego del Capeler, sulla destra, e il vicino Ponte dei Bareteri, sanciscono con i loro toponimi, la presenza da sempre di produttori di copricapi in San Salvador.

Attualmente la gestione della modisteria è nelle mani professionali di Giuliana Longo, modista artigiana dal 1969, ereditando il mestiere dalla famiglia.

“Mi dichiaro molto onorata del riconoscimento che è stato conferito, da Unioncamere, alla mia azienda – dichiara Giuliana Longo – Questo riconoscimento lo dedico a tutta la mia clientela, che mi ha sempre sostenuta con grande stima ed affetto, in un tessuto economico così speciale come è la città di Venezia.

Essere riconosciuta nell’ impegno quotidiano di lavoro, in serietà ed impegno innovativo, mi è motivo di grande orgoglio. Il lavoro, il lavoro artigiano è espressione concreta delle capacità umane di usare saperi intrisi di storia, uniti a ricerche quotidiane di innovazione ed adeguamento al tempo in cui si vive. Grazie a tutte e tutti.”

Registro Imprese Storiche – pagina web: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche/longo-giuliana 

È possibile consultare il Registro Imprese Storiche e individuare tutte le imprese centenarie iscritte per il territorio di Venezia e Rovigo al seguente link ed utilizzando i filtri per provincia o per Camera di Commercio: https://www.unioncamere.gov.it/imprese-storiche 

Sei “nuove” aziende centenarie a Venezia e Rovigo nel 2022-2023

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img