HomeLe nostre rubricheArte e culturaTempo di Leggere: Notti al Circo

Tempo di Leggere: Notti al Circo

- Pubblicità -spot_img

Angela Carter, Angela Olive Stalker,  nasce nel 1940 a Eastbourne, Inghilterra, e muore nel 1992 a Londra. Studia Letteratura inglese alla University di Bristol. Tempo di Leggere: Notti al Circo.

Vive per due anni in Giappone, dopo il divorzio con Paul Carter, per poi spostarsi negli Stati Uniti, Asia ed Europa. Oltre che scrittrice era anche giornalista per il The Guardian, The Independent e New Statesman.

Riteneva che l’arte non potesse essere scissa dai temi politici.

Anticonformista e viaggiatrice la sua opera letteraria è contaminata da elementi gotici, fiabeschi, fantastici fino alla commedia sensuale. Verrà ispirata da Shakespeare, De Sade e Baudelaire, ma soprattutto dalle fiabe trasmesse in forma orale.

Nel suo necrologio viene data la definizione che meglio la rappresenta: era il contrario del provincialismo. Nulla, per lei, era indecente: voleva sapere di tutto e di tutti, e di ogni luogo e di ogni parola. Gustò enormemente la vita e il linguaggio, e si dilettò nel diverso.

Tempo di Leggere: Notti al Circo di Angela Carter

Pubblicato nel 1984 e vincitore del James Tait Black Memorial Prize, il più antico premio letterario inglese.

La protagonista è Fevvers, una giovane donna londinese, che non conosce i suoi genitori e che è, o vuol farci credere, vergine. Siamo nel 1899 a Londra, una notte, nel camerino dell’Alhambra Music Hall, il giornalista Jack Walser la sta intervistando essendo diventata la star del momento. Infatti, Fevvers è una seducente trapezista vagabonda, alta, biondissima e dotata di un bel paio di ali; una vera e propria leggenda. Durante l’intervista il giovane giornalista resta talmente ammaliato da questa donna, da decidere di seguire il circo ritrovandosi così catapultato in un mondo inaspettato.

Fevvers racconterà la sua storia che parte dal suo abbandono in fasce sulla soglia di un bordello a Whitechapel e che verrà cresciuta, con amore, dalla baffuta Lizzie. Inizierà a guadagnarsi da vivere, prima come statua vivente di Cupido, poi come attrazione di un freak show. Ma ben presto la sua voglia di volare alto la porterà a calcare i palchi di tutta Europa, affascinando le folle e anche il giovane giornalista.

Jack seguirà Fevvers fino in Russia, prima a Pietroburgo e poi in Siberia, incontrando personaggi bizzarri e vivendo mille peripezie in un esilarante vissuto in bilico tra realtà e fantasia.

Un miscuglio di umorismo pungente, brillante, sensuale, dove l’autrice demolirà sistematicamente i cliché dell’epoca attraverso un’immaginazione traboccante.

Una lettura dove la legge del desiderio sarà l’unica regola che governa il mondo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
Rilevanti
- Pubblicità -spot_img
Ultime News
- Pubblicità -spot_img